Segretariato Sociale/PUA

Personale Dott.ssa Patrizia Perfetto
Centralino: 0836.542230
Fax: 0836.542176
Posta elettronica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Orari di apertura al pubblico: tutti i giorni dalle ore 9.00 alle 12.30 e Giovedì pomeriggio dalle ore 16.00 alle 18.30 (con esclusione dei mesi di luglio-agosto)

 

Il Servizio di Segretariato Sociale Professionale dell’ATS di Galatina, sportello del Comune di Cutrofiano, è la risposta istituzionale al diritto – bisogno di informazione sociale dei cittadini e garantisce a tutti pari opportunità di fruizione e completa accessibilità ai servizi, così come prescritto dall’art. 83 del Reg. Reg. n. 4/2007 e s.m.i.

  • garantisce n. 1 punto di accesso per ciascun Comune dell’Ambito;
  • favorisce il continuo flusso delle istanze e delle informazioni tra il Comune Capofila, i singoli Comuni, e il territorio, ed in particolare, tra i cittadini ed il Servizio Sociale Professionale di Ambito e il Servizio Sociale Comunale, al quale spetta la presa in carico.

Lo Sportello assicura prestazioni di:

  • Ascolto del cittadino;
  • Informazione sulle procedure di accesso ai Servizi di Ambito e del Comune di Cutrofiano;
  • Orientamento riferito ai servizi, agli interventi ed alle risorse del territorio in rapporto al bisogno espresso;
  • Invio delle istanze al Servizio Sociale professionale di Ambito e al Servizio Sociale Comunale;

Raccolta dei reclami su eventuali disservizi.

  • Cura l’accesso al sistema integrato dei servizi socio-sanitari (servizi ASL) in quanto Porta Unica di Accesso (PUA) in raccordo con la AUSL/Distretto Sociosanitario di Galatina; deputato alle attività di informazione, orientamento accoglimento e valutazione di primo livello delle richieste di accesso alle prestazioni socio-sanitarie integrate. 

Definita da un protocollo operativo unico tra Ambito e Distretto Socio Sanitario di Galatina, la Porta Unica di Accesso (PUA) è dotata di regolamento di funzionamento ex DGR 691/2011 in linea con le indicazioni del Ministero della Salute permette di:

  • accogliere la richiesta di assistenza domiciliare, semiresidenziale e residenziale, a gestione integrata e compartecipata, proveniente dalla rete formale (MMG/PLS, Medici della continuità assistenziale, Distretto SS, Ospedali, Servizio Sociale Professionale, Uffici dei Servizi Sociali dei Comuni singoli;
  • decodifica il bisogno e attiva l’U.V.M. di cui all’art. 59, comma 4, della Legge Regionale n. 19/2006, per la predisposizione del progetto personalizzato;
  • verificare periodicamente l’andamento dell’intervento individuando il responsabile del caso.

Accompagna i cittadini per l’accesso ai Servizi socio-sanitari integrati presenti sul territorio.

Per il front office:

  • ascolto del cittadino, attraverso il colloquio diretto, per la rilevazione dei bisogni;
  • informazione e orientamento riferito ai servizi, agli interventi e alle risorse del territorio in rapporto al bisogno espresso;
  • informazione sulle procedure per l’accesso ai servizi;
  • invio delle istanze al Servizio Sociale Professionale di Ambito, al Servizio Sociale Comunale e al Distretto Socio-sanitario (per l’accesso/ricovero in struttura ex art. 60 , ex art. 60 ter, ex art. 70 e ex art. 105 R.R. n. 4/2007 e in struttura RSA o RSSA, R.R. n. 8/2002 o cure domiciliari SAD/ADI ex artt. 87 e 88 R.R. 4/2007) in ragione delle rispettive competenze;
  • raccolta di reclami riguardo ad eventuali disservizi, carenze o ostacoli sull’accesso ai servizi;
  • attività di rinnovo/rilascio delle esenzioni ticket legate al reddito (D.M. 11/12/2009 – DGR N. 2790/2010 – DGR N. 1389/2011 - DGR N.1391/2011);
  • accesso ai Servizi Integrati di Ambito (CAV, Affido /Adozione, Dipendenze).
  • Monitoraggio fisico PON INCLUSIONE;
  • Informazione, orientamento e supporto tecnico ai cittadini singoli e alle famiglie per la presentazione delle domande di accesso al Reddito di Dignità terza edizione - ReD 3.0 2019 (disciplinato dall'Avviso Pubblico adottato con l'A.D. 468/2019), accessibile su apposita piattaforma informatica (www.sistema.puglia.it/SistemaPuglia/red2019 );
  • Informazione e supporto tecnico ai cittadini per la presentazione delle domande HCP 2019 su apposita piattaforma informatica ( www.inps.it );
  • Informazione, orientamento ai cittadini e acquisizione delle istanze relative all’organizzazione di Servizi Comunali (Iscrizioni Trasporto Scolastico, Libri di Testo, Borse di Studio, Contributi Economici Straordinari, Abbattimento Barriere Architettoniche, Buoni Lavoro Voucher, Bonus Elettrico-Gas-Acqua; Comitato di Controllo Mensa Scolastica; Assegno di Maternità e Nuclei Familiare con tre figli minori; ecc).
  • Consegna delle comunicazioni della quota di compartecipazione ticket agli utenti del Servizio SAD - ADI Anziani e Disabili e del Servizio di Educativa Territoriale e acquisizione delle ricevute di versamento;
  • avvio della Fase di Pre – Assessment e sottoscrizione dei Patti e Progetti Personalizzati in favore dei beneficiari della misura RED 3.0 – 2019;
  • Controlli sul possesso dei requisiti di cittadinanza e residenza dei beneficiari richiedenti il RDC e comunicazione delle verifiche anagrafiche sulla piattaforma digitale GEPI, messa a disposizione dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, per il cui tramite sono rese disponibili all’INPS ( così come disposto dal decreto – legge n. 4/2019, modificato dalla legge 26/2019 art. 5 comma 4);
  • Attività informativa ai nuclei familiari riguardanti le domande di “Assegno di cura per pazienti non autosufficienti gravissimi”:
  • Attività di informazione e di orientamento ai nuclei familiari con 4 o più figli a carico fiscalmente circa le modalità applicative per l’accesso alle misure di cui all’art. 5 della L.R. n. 45/2013 riguardante la fruizione delle detrazioni all’addizionale regionale IRPF per carichi familiari;
  • Stesura Relazione Sociale;
  • Attività informativa/supporto tecnico ai referenti dei nuclei familiari per la presentazione delle domande, sul Portale di Sistema Puglia, di “Buoni Servizio per l’utilizzo di strutture e servizi a persone disabili e anziane non autosufficienti;

Per il back office:

  • ascolto finalizzato alla lettura e decodifica della domanda presentata dall’utente;
  • raccolta e diffusione dati ai servizi pubblici territoriali;
  • organizzazione eventi formativi come supporto ai Servizi promotori (CAV, Affido/Adozione ecc…);
  • mappatura delle reti istituzionali e delle risorse formali ed informali;
  • monitoraggio e controllo dei flussi informativi interni ed esterni all’Ente anche attraverso il collegamento con banche dati di altre Istituzioni presenti sul territorio;
  • predisposizione, in collaborazione con il Servizio Sociale Professionale di Ambito, della modulistica per la fruizione dei servizi erogati dall’Ambito;
  • messa in atto, in presenza di situazioni di fragilità sociale, di modalità di orientamento e di accompagnamento, affinché l’utente possa avvalersi di servizi e prestazioni.

Notizie

Avvisi

Eventi

Agenda

Novembre 2020
L M M G V S D
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30
Torna all'inizio del contenuto